mercoledì 16 febbraio 2011

Il brand manager e le ricerche di mercato: il reclutamento

L'Istituto di Ricerca ha ricevuto dal Brand Manager un brief sufficientemente confuso da giustificare il leggittimo sospetto che a compilarlo siano state una banada di scimmie ubriache. In realtà la prima stesura del junior era chiara e sintetica, l'intervento del brand manager ha mischiato le carte, il marketing manager ha stravolto, il direttore ha rimesso tutto in discussione fino allo sfinimento fisico delle parti. Quello che ne risulta è un frullato misto con banana e maracuja, ma questo è un argomento per un'altra riflessione. Per oggi il brief... è quello che è, ed è in mano all'Istituto.

Nel marasma confusionale alcune informazioni sono perfettamente chiare: il budget è ridicolo, i tempi assurdi.
Praticamente i risultati vanno consegnati ieri, dunque il field va svolto l'altro ieri. Urge il reclutamento dei consumatori. Pronti, partenza, siamo in ritardo.

C'è di buono che i consumatori sono stati identificati con una certa chiarezza, nell'agile documento di brief, al punto 234.Consumer target :

"in base a quanto detto, e in linea con gli obiettivi strategici prefissati, si renderà necessario esplorare i punti di cui sopra rispetto a tre principali gruppi target:
1- Core target: uomo 25/35, calvizie incipiente, livello di istruzione medio-alto, attaccatura dei capelli medio-alta, fascia di reddito above average, lavoratore sedentario/impiegato, sensibile al tema estetico, non ha mai fatto uso di prodotti anticaduta ma, nella solitudine dell'ascensore, con quelle fastidiose luci puntare dritte dritte di sopra, di fronte a quell'impietoso specchio, comincia a chiedersi se non sia il caso di cominciare.
2- Target secondario: uomo 30/40, calvizie inoltrata, livello di istruzione medio-alto, capelli radi, improbabili tentativi di riporto arruffato, fascia di reddito above average, lavoratore sedentario/impiegato, sensibile al tema estetico, ha già fatto uso di prodotti anticaduta, ma non è soddisfatto, cerca un'innovazione credibile.
3- Target di controllo: transgender 25/35, calvizie inesistente, ipocondria, paranoia estetica maniacale, concentrazione in aree urbanee, libero professionista, well above average affluency. E' alla continua ricerca di quaunque prodotto per la cura del corpo. Rappresenta un target fortemente in crescita e alto-spendente. Vorremo valutare: 1. l'appeal del nostro attuale prodotto sul target in questione; 2. l'opportunità di progettare una linea apposita."

"Lorenza, ho dato un occhio al brief del cliente. Credo che il reclutamento degli intervistati ci darà più di quache problema."
"Troppo poco tempo?"
"No, per quello abbiamo 3 giorni."
"E allora?"
"Leggi il terzo target..."

"oh cazzo! E adesso!? I 32 pelati più 4 di riserva glieli posso pure trovare tra oggi e domani... ma  16 trans più 2 di riserva in tre giorni! Dove cacchio li vado a prendere?"
"Lore, cominciamo da questi. Vado a fare un giro nei pressi della stazione."
"A quest'ora? Sono le 7 di sera."
"Hai ragione, vado dopo cena."

4 commenti:

  1. grazie per la consolazione ... mi hai fatto riderere di gusto!!
    rappresenta bene la mia frustrazione!
    la solita market research manager
    bacio

    RispondiElimina
  2. condivido... solita market research... vedo che è situazione comune a molti!

    RispondiElimina
  3. scusate l'incursione,ma dove si trova un programma in grado di far ricrescere i capelli su una foto come quella sopra postata ? :D

    RispondiElimina
  4. non vi fila nessuno da due anni e per una volta che qualcuno vi prende in considerazione,cancellate il commento,digraziati!

    RispondiElimina