domenica 12 giugno 2011

Il brand manager e l'agenzia BTL

Ogni brand manager ha un amico fidato, il mio si chiama Bello Delinea. L'amico fidato è prima di tutto leale. A volte ti chiede tanto, è vero. Ma in fondo è lui che ti tira fuori dai guai quando ce n'è bisogno. Certo, capita che non ci si senta per mesi, ma quando poi ci si ritrova è come non essersi mai persi di vista.

"Brando, quanto tempo! Qual buon vento?" (sarà un anno che non ti sento, sento puzza di merdone)
"Ciao Bello! Sai che proprio settimana scorsa pensavo 'dovrei sentire un po' come sta Bello'... e adesso ecco che ti chiamo... in effetti avrei bisogno di te." (sono nella merda fino al collo, non vedo via d'uscita)
"Ah bene, bene... sentiamo di che si tratta!" (Bello si sta già sfregando le mani)
"Ma guarda, è un progetto importantissimo di rilancio strategico della marca. Il piano di comunicazione integrata è stato congegnato con un approccio veramente olistico e vogliamo a avvalerci di tutte le possibili sinergie per dare il maggior impatto possibile alla comunicazione bla, bla, bla... ora purtroppo siamo un po' corti coi tempi." ( c'è da spalare della merda, e anche in fretta, come sempre)
"Quindi hai bisogno di adattamenti sulle creatività dell'headquarter in tre giorni, giusto?" ( un amico sa andare dritto al punto)
"Ecco Bello... non proprio. Veramente in due giorni." ( altrimenti mi salta la produzione, rinvio tutto di un mese, passo un guaio col boss e via dicendo)
"Azz... Brando, Brando... mi spiace. Purtroppo non ce la faccio. Sai, ti aiuterei volentieri, ma siamo tutti presi in questi giorni per un grosso lavoro su Nestlè..." ( e mo' dove lo trovi un'altro che ti tira fuori dal merdone al 15 dicembre?)
"Bello, dai... alla fine ci siamo sempre venuti incontro, abbiamo fatto un sacco di bei lavori insieme, ti ho sempre consigliato anche ai colleghi, bla, bla, bla..." ( dimmi quant'è e concludiamo il teatrino...)
"Vabbè dai Brando, vedo un po' che si può fare. Fammi avere due righe di brief e il link per scaricare i materiali. Ti mando un preventivo entro sera." ( preparati a sganciare 'sti 4.000 euri facili facili)
"Ok Bello, adesso Asso ti manda tutto. Comunque sei sempre un grande. ( un grande pezzo de'...)

Fra amici è un po' così. A volte ci si perde di vista, ma quando ci si ritrova è come non essersi mai lasciati. L'amico ti conosce, sa come sei fatto e sa cosa vuoi. E comunque chi trova un amico, trova un tesoro.

7 commenti:

  1. Quanti merdoni del genere ci hanno fatto risolvere... Il fatto che non mi chiamino amico fotse sta nel fatto che,pur conoscendoli, la cifra é inferiore a quanto si aspettavano?

    RispondiElimina
  2. Ma dz, io osservo una curiosa legge del rapporto d'agenzia che lega inversamente il prezzo al preavviso. Quando mi accorgo di essere in ritardo su dei lavori vedo improvvisamente i prezzi dei listini lievitare di misteriose voci come "scarico eco-sostenibile dei materiali", "conversione dei formati in 16 linguaggi per lettura dall'arabo e dal greco antico", "usura del mouse", "caffè extra", "sigarette".

    RispondiElimina
  3. Il preavviso? Non esageriamo... Se ci dessero un preavviso probabilmente ci chiederebbero dei soldi... vada per l'urgenza, al caffé ci penso io.

    RispondiElimina
  4. Vorrà dire che io porto le sigarette

    RispondiElimina
  5. Brando,
    ma le sigarette sono roba da anni '70..
    Un brand builder come te.... Non fa equity

    RispondiElimina
  6. eh lo so... stavo cercando un nuovo vizio-passatempo più in equity con un brand manager FMCG sui trenta che trascorre il tempo libero a scrivere di marketing, ma non ho trovato nulla di originale. Suggerimenti?

    RispondiElimina
  7. Semi di girasole e succo di mirtillo. Direttamente in vena.

    RispondiElimina