sabato 24 settembre 2011

Il brand manager e il benefit

"Siamo a cinque mesi dal lancio e non abbiamo ancora trovato un nome per questo prodotto. E' inaccettabile!"
"E' vero boss, ma lasciami spiegare..."
"Spiegare cosa!? Vorresti spiegare a me come si da' il nome ad un prodotto!?"
"No capo, non è questo. Ma è che i test danno indicazioni poco chiare sul benefit più rilavante per il consumatore. Pare che il 50% degli intervistati abbia dichiarato problemi di alito pesante, mentre l'altra metà reputa di avere denti gialli, ma non ne fa un problema perchè tutto sommato si intonano con le cravatte viola che quest'anno vanno di moda. Ora, purtroppo il primo 50% non crede che la colpa dell'alito pestilenziale sia del dentifricio, quanto piuttosto dello spazzolino che non rimuove efficacemente le particelle di cibo che si depositano fra i denti e che col tempo deteriorano in bocca dando luogo a terribili effetti olfattivi con conseguenze anche importanti sulla vita sociale degli individui, sia maschi che femmine, appartenenti al target."
"Machissenefrega dello spazzolino!? Noi stiamo lanciando un dentifricio che fra 5 mesi sarà sugli scaffali della grande distribuzione e ancora non abbiamo un nome per il prodotto! Cosa fà di prodigioso il nostro dentifricio rispetto agli altri?"
"Per la verità nulla..."
"E cosa vorrebbero che facesse i consumatori?"
"Ma... il 73% vorrebbe un sapore fresco, il 76% vorrebbe denti più bianchi, l'85% un alito profumato, il 98% un prodotto che costi meno di un euro...".
"Si, si... vabbè. Qui ci vuole un nome originale che si stampi nella testa dei consumatori come un timbro, la prima volta che lo senti. Qualcosa che comunichi il key consumer benefit ricercato dal nostro target. Un nome semplice ma allo stesso tempo denso di significato che comunichi al meglio il benefit. Pensa al benefit! E ora vai, ci aggiornaimo fra una settimana. E voglio su questo tavolo il nome definitivo!"


Mi piace pensare che sia andata così...

2011-09-24 14.01.45.jpg

2 commenti:

  1. ma quindi la reason to believe è "credici!"?

    RispondiElimina
  2. Se hai bisogno di un aiuto per del naming ( lavoriamo anche a peso: un kilo di head, un etto di naming...)son chi;)

    RispondiElimina