domenica 2 dicembre 2012

Bersani vs Renzi: tu chi compri?

Il mercato è un luogo democratico. Nel mercato non importa chi compra i tuoi prodotti, l'importante è solo venderne di più. Chi vende di più è il leader di mercato. Così è anche la democrazia: in democrazia ogni voto è uguale ad un altro. La democrazia non fa differenze di sesso, razza, età o religione. In democrazia valgono i voti di gentaglia come xenofobi, stupragalline e marchettari. Alle urne ognuno vale uno.

Io lavoro sul mercato. Quando vendi prodotti sugli scaffali del supermercato la cosa più importante è fornire, con la tua marca, una proposta che interpreti il sentire, e intercetti le necessità, di un gruppo di persone rispetto ad un determinato ambito di bisogni. Chi meglio interpreta un sentire comune al maggior numero di persone e riesce a formulare una proposta capace di rispondere efficacemente alle necessità, latenti o manifeste, del maggior numero di persone molto facilmente sarà il leader. Così come avviene anche in politica.
Ma la domanda che tutti si fanno in queste ore è: chi sarà in grado di intercettare il target più ampio all'interno dell'elettorato del centro sinistra e di dar voce al suo sentire? E la risposta probabilmente è: Maurizio Crozza.